Roda di Vael e Cresta del Masarè

Rifugio Paolina – Passo Vaiolon – Roda di Vael – Via ferrata Masarè – Rifugio Roda di Vael – Rifugio Paolina

Difficoltà: molto difficile (via ferrata!)
Caratteristiche: impegnativa
Tempo di cammino: 4 a 6 ore
Lunghezza: 6 km
Dislivello: +/- 1200 m
Punto più alto: Roda di Vael 2806 m


Questo percorso circolare parte dal Rifugio Paolina. Da qui si prosegue verso nord in leggera salita sul sentiero n. 552 fino a raggiungere la deviazione per il Passo Vaiolon. Proseguendo sul ripido sentiero n. 551 in direzione est si arriva alla partenza della Ferrata del Masarè sul Passo Vaiolon. Su questa via ben attrezzata – equipaggiamento (imbragatura, moschettoni, casco ecc.) indispensabile - si giunge in cima alla Roda di Vael. La discesa prosegue seguendo la via ferrata lungo la Cresta del Masarè e successivamente in direzione est verso il Rifugio Roda di Vael. Dal rifugio si percorre prima il sentiero n. 549 fino al Monumento Christomannos e poi il sentiero n. 539 che riporta al Rifugio Paolina.




Dall’inverno 2013/14 la nuova cabinovia vi porterà direttamente dal centro di Nova Levante all’area sciistica di Carezza.