Sulle pendici del Catinaccio

Stazione a valle Seggiovia Paolina – Passo Costalunga – Baita Pederiva –
Rif. Paolina – Baita Masarè – stazione a valle Seggiovia Paolina

Difficoltà:
poco difficile
Caratteristiche:
impegnativa
Tempo di cammino:
6 a 8 ore
Lunghezza:
11 km
Dislivello:
+/- 1000
Punto più alto:
Monumento Christomannos 2350 m

L'escursione parte dalla stazione a valle della Seggiovia Paolina. Si prosegue in direzione est accanto alla strada statale che porta al Passo Costalunga, dove poco prima dell'Albergo Savoy si gira a sinistra seguendo il sentiero n. 548 che sala abbastanza ripidamente fino alla Baita M. Pederiva. Da qui si continua in direzione ovest lungo il sentiero n. 549 fino al Monumento Christomannos e successivamente lungo il sentiero n. 539 che scende al Rifugio Paolina.
Dal rifugio si prosegue lungo il sentiero n. 552 verso la Baita Masarè e dopo lungo la strada forestale in direzione ovest. Giunti sul sentiero n. 1c che porta al Passo Nigra si prosegue in direzione nord dopodiché si continua sul sentiero n. 9 in direzione ovest (per 500 m circa). Il percorso finale segue una strada forestale in direzione sud che porta a Carezza e da qui si raggiunge la stazione a valle della Seggiovia Paolina.
Chi dovesse essere stanco può scendere a valle con la seggiovia che parte dal Rifugio Paolina.




Dall’inverno 2013/14 la nuova cabinovia vi porterà direttamente dal centro di Nova Levante all’area sciistica di Carezza.